Tutti gli articoli di Michela Elite

Il matrimonio ai tempi del covid19

Il matrimonio è un argomento che in questo periodo covid19 va gestito sempre con le pinze. Cosa può fare una coppia per riuscire a festeggiare il proprio evento con la serenità che meritano? Penso che ci sia una sola risposta: organizzazione.

Ormai è ben chiaro che le nozze 2021 si terranno tra i mesi di marzo e ottobre massimo, sia per questioni meteo generali sia per questioni covid19. Ovviamente poi è da vedere momento per momento.

Inutile dire che la cosa più complicata è la location e il fotografo. Infatti i vari spostamenti metterebbero a dura prova gli incastri da fare con date e disponibilità. Per questo tutto ciò che è possibile anticipare, fatelo. (Abito, bomboniere, allestimento tavoli ect ect ect).

Ciò che dovete pretendere dalla location è prima di tutto un rigoroso comportamento a livello di protocollo di sicurezza, anche perché non potete rischiare che chiudano la location perché non sono stati ligi alle disposizioni di sicurezza.

In secondo luogo con la location dovete mettere per iscritto che in caso di spostamento per motivi sanitari, non ci sarà nessuna penale a vostro carico e che in caso di spostamenti comunque il costo non varia minimamente.

Per il fotografo invece il discorso è più complicato quindi è meglio che vi sedete a tavolino con lui e definiate tutto ciò che è possibile, senza dimenticare che non ha il dono della ubiquità e quindi in caso di spostamenti di data la prima persona da contattare è proprio il fotografo.

Per qualsiasi dubbio sono disponibile a dare suggerimenti e idee su WhatsApp al numero 3451522726

Atelier Sposi Michela Elite
Giovanni Cirillo

Covid-19 Che fare con la data delle nozze?

Il matrimonio si sa impegna emozionalmente la coppia di sposi in modo importante e ai tempi del Corona Virus la più grande angoscia è quella di vedere un matrimonio annullato all’ultimo momento o con pochi invitati perché spaventati dal contagio. Cosa fare a questo punto? Che decidere? Rinviare tutto all’anno dopo? Rinviare di qualche mese?

Non abbiamo consigli infallibili da dare in questo caso, ma possiamo insieme a voi fare dei ragionamenti per meglio affrontare la situazione.

Prima di tutto la data.

Siamo ad aprile e si riesce a vedere finalmente la luce per quello che concerne le riaperture. Noi ci sentiamo di consigliare che nel caso in cui si volesse spostare in ogni caso la data al prossimo anno, è necessario mantenersi sempre l’opzione aperta per quest’anno sia confermando la data già decisa sia magari spostando di qualche mese. Meglio mantenere la porta aperte per le nozze 2020 e continuare i preparativi con serenità e stabilire una data massima entro la quale decidere definitivamente la (nuova) data. Perché questo consiglio? Semplice. Ormai è evidente che fino a quando non si troverà un vaccino, saremo costretti a ragionare in termini di mascherina e guanti. Nessuno può darci la certezza del vaccino, e anche quando esso sarà disponibile, dovremmo vedere a che condizioni e con quale velocità potremmo beneficiarne tutti. Se per fare dei tamponi già disponibili si aspettano settimane, figuriamoci per un vaccino che non si sa quando arriverà. Per la serie: INCERTEZZA MASSIMA sul futuro.
Quindi in definitiva, mantenete la data che avete deciso con la possibilità di averne un’altra dopo agosto e infine opzionate una data per il prossimo anno e datevi un tempo limite per decidere.

Ora ragioniamo sulla Location

Da tutti gli operatori del settore che subiscono un danno da questo momento così difficile, colore che non possono replicare il loro servizio più volte al giorno sono i più danneggiati. A titolo di esempio:
– la location
– il fotografo
– il wedding planner

Questi operatori non potranno svolgere un doppio lavoro il prossimo anno quindi è essenziale per la coppia di sposi verificare bene, con i loro fornitori di servizi se la futura data è disponibile.
Detto ciò, ragioniamo sulla location in modo più circostanziato.

Bene o male abbiamo tutti l’idea di come una location debba garantire il distanziamento sociale tra gli avventori durante un evento, quindi, salvo che la location di per se non abbia spazi sufficienti, chi sceglie di confermare quest’anno si troverà a diminuire il numero degli invitati. Ma un minor numero significherà anche un minor costo per gli sposi? Di certo la location con meno invitati chiamerà a lavoro un numero proporzionale di dipendenti.
ATTENZIONE, ad oggi non è detto che limitazioni di distanziamento sociale non ci saranno comunque anche l’anno prossimo. Il motivo di fondo di ogni comunicazione è sempre che: “cambieremo il nostro modo di vivere”.
Riepilogando, ci sentiamo di consigliare di chiarire bene con la location le modalità di svolgimento del vostro evento non solo nel caso in cui si svolgerà nel 2020, ma anche nella eventualità del 2021. ASPETTO IMPORTANTE: verificate bene eventuali variazioni di costo.

Viaggio di Nozze

beh… facciamoci un bagno di realtà. Quest’anno impareremo ad apprezzare le meraviglie della nostra regione di appartenenza e dormiremo nelle location più lussuose.

Una cosa interessante è apparsa ultimamente sui media. Le date in cui regione per regione, si prevede di non avere più nuovi infetti.
Questo il link
https://quifinanza.it/info-utili/coronavirus-contagi-zero-regioni-italia/373475/

Per la Campania 8 maggio, Lazio 12 maggio, Calabria 1 maggio.

Quando prendere le decisioni importanti?

Noi consigliamo di attendere e ragionarci dal 4 maggio, intanto l’11 maggio tocca noi e saremo pronti e carichi per i nostri clienti e per i nuovi.

Giovanni Cirillo

Quanto prima delle nozze comprare l’abito?

Molto spesso le spose e gli sposi non hanno ben chiaro quanto tempo prima acquistare il loro abito e tutto ciò dipende essenzialmente da una serie di fattori. Solitamente la scelta dell’abito deve essere fatta 6 mesi prima delle nozze, già scendere a 5 mesi può portare a problematiche nel caso in cui l’abito debba essere riordinato. Difatti i futuri sposi possono scegliere un abito già presente in atelier e quindi non avere questo tipo di problema, ma se poi non lo trovano nella loro taglia? Ecco il perché l’abito deve essere poi prodotto. Sui tempi, è presto detto. Solitamente si riesce a consegnare un abito da sposa o da sposo in 4 mesi ma… perchè poi avere ansia per le prove d’abito? Non è meglio forse fare le cose con la giusta calma?

Inoltre è importante chiarirsi che significa 6 mesi. Se il matrimonio è a settembre, agosto non si deve mai contare. I fornitori di pizzo ad esempio sono chiusi, e quindi eventuali ulteriori modifiche richiesta dalla cliente alle ultime prove diventano estremamente complicate.

Inoltre cosa estremamente importante che siamo soliti fare nel nostro atelier, è quello di dare l’abito in esclusiva nel comune di residenza, quindi un capo venduto ad esempio a Torre del Greco, non sarà mostrato a nessuno ragazza di Torre del Greco, quindi va da se che più tempo passa, minore sarà la possibilità di scelta… fermo restando che abbiamo qualche centinaio di modelli di abiti da far indossare alle clienti.

Ecco un piccolo riepilogo.

Se Sposi a ottobre, agosto non lo contare, e quindi acquista l’abito al massimo metà marzo.

Se Sposi a settembre, agosto non lo contare, e quindi acquista l’abito al massimo a metà febbraio.

Se Sposi ad agosto, al massimo gennaio

Se sposi a giugno, al massimo dicembre

Se Sposi a maggio, al massimo novembre

Se Sposi ad aprile al massimo a ottobre.

Se è prima e stai leggendo questo articolo che è pubblicato il primo di ottobre, beh è il caso di fissare appuntamento o chiamando al numero 0818634180 oppure da questo link https://m.michelaelite.it/appuntamento-abito-sposa.php

Sposa 2020

E’ giunto ormai il momento di iniziare a guardarsi intorno per gli abiti di collezione sposa 2020. Se penso che il tuo fidanzato a momenti ti chieda di fare il grande passo, o se pensi che ormai sia il memento per te di chiederglielo… ci sembra più che giusto che tu ti attivi anche per le collezioni sposa 2020.

Quest’anno noi della Michela Elite abbiamo visitato le fiere più importanti del settore che si sono tenuto a Milano e a Barcellona. In queste due importanti manifestazioni abbiamo non solo apprezzato le ultime novità del settore, ma anche aperto nuove opportunità alle nostre spose di poter indossare gli abiti delle future collezioni già da mese di giugno 2019. Infatti in atelier sono disponibili i primi capi per la sposa che vuole iniziare a scegliere e che magari se sposa a dicembre potrà vestire con un abito collezione 2020 già nel 2019. Vieni a visitarci quanto prima in modo da poter indossare i capi. Chiamaci allo 0818634180 oppure contattaci dal nostro sito. https://m.michelaelite.it/appuntamento-abito-sposa.php

SPOSI D’INVERNO? IDEE E SUGGERIMENTI PER NON SOFFRIRE IL FREDDO

L’idea del matrimonio che può cadere in una giornata gelida non vi spaventa? O semplicemente per necessità? Nessun problema, noi della Michela Elite sappiamo come fare, senza però tralasciare gusto stile e femminilità.

Quindi il vostro matrimonio è tra novembre e marzo? Quello che non può mancare è l’accessorio giusto che copre i tessuti più leggeri del vostro abito.

Se parliamo dell’abito, chi lo dice che per forza a lunghi? Potete tranquillamente stare più leggere o scollate poiché l’accessorio vi fa stare calde.

Oggi parliamo del colbacco. Questo indumenti nasce tra i popoli dell’est, come ad esempio i russi, i turchi gli armeni e gli afghani. In europa è usato anche dall’esercito francese. Una sua prima comparsa è stata nel famosissimo libro “Dottor Zivago” del 1957 con l’omonimo film del 1965.

Questo indumento ha tanto ispirato i sogni delle giovani donne dando un tocco di romanticismo (e calore) ai loro sogni

Premio Miglior Atelier 2019

Oggi una scelta consapevole spesso la si fa in base alle recensioni che troviamo sui siti, sui social e così via. Per andare in un locale, per una vacanza, per tante cose insomma.

È importante conoscere le esperienze delle altre spose e la cosa migliore è leggerle sui portali specializzati, quali ad esempio www.matrimonio.com. Da questo le future spose possono fare una comparazione sana e veritiera in modo da poter scegliere con più consapevolezza. Su questo portale siamo risultati primi per la categoria atelier, un grazie a tutte coloro che ci hanno recensito.

Noi possiamo vantarci di essere i primi in campania ormai da anni. Infatti il sito matromonio.com ogni anno indice un concorso e ecco il nostro risultato.

Se vuoi leggere le tante recensioni su di noi, puoi visitare la nostra pagina michelaelite.it/diconodinoi o anche quella di matrimonio.com

Oggi una scelta consapevole spesso la si fa in base alle recensioni che troviamo sui siti, sui social e così via. Per andare in un locale, per una vacanza, per tante cose insomma.

Giovanni Cirillo

Cosa ci aspettiamo da Sposa Italia

Sposa Italia è una delle manifestazioni più consolidate nel settore sposa per chi come noi è sempre alla ricerca di nuove tendenze e nuovi prodotti da proporre alle nostre spose. Negli anni la manifestazione ha perso di smalto, ma mantiene ancora un certo interesse.

Noi della Michela Elite ci saremo con parte del nostro staff e in due giorni vedremo, fotograferemo, valuteremo cosa c’è di nuovo e cosa di rivisitato per poi proporlo.

Buona parte delle collezioni 2020, saranno presso il nostro atelier già a partire dal prossimo mese di giugno per poi essere presentate alle sfilata che si terrà ad ottobre.

Se vuoi prenotare il tuo posto alla sfilata, fallo da questo link

https://www.michelaelite.it/prenotazione_eventi_sfilata_sposa_2020.php

La prossima tappa sarà Barcellona con l’importante fiera del Settore Europeo.

l’importanza dell’abito da Sposo

Per avere un #matrimonioperfetto, non si deve mai sottovalutare un aspetto importantissimo, ossia come sono vestiti gli sposi; ma non singolarmente, bensì nel loro insieme.

La #coppia deve essere tale prima di tutto il giorno delle #nozze e quindi se gli #sposi presi singolarmente sono bellissimi, magari gli abiti scelti cozzano tra di loro e quindi sarà sminuito tutto lo sforzo che si è profuso nel cercare gli abiti perfetti.

Tutti noi sappiamo che gli sposi non devono conoscere gli abiti dell’altro e quindi come superare il problema? Semplicemente affidandosi a un #Atelier che dia tale possobilità.

Noi della Michela Elite, ben conoscendo l’abito della #sposa, possiamo “indirizzare” lo #sposo verso l’abito giusto visto nel complesso della coppia. Ovviamente nel rispetto dei gusti e delle volontà dello sposo. Inoltre possiamo aggiungere sempre un particolare che richiami l’abito da sposa.

Per tutte le domande, commenta l’aritcolo oppure seguici su facebook www.facebook.com/MichelaElite

Scarpe Sposa…. le trovi da Michela Elite

 

La scelta delle scarpe da sposa non è solo legata al colore e modello del vostro abito da sposa ma anche all’uso che vorrete farne in seguito.
Se siete orientate a scegliere un paio di scarpe da sposa classiche sappiate che queste saranno destinate poi a finire dentro una scatola nel vostro armadio, se invece scegliete un paio di scarpe o di sandali moda classici o particolari allora userete le vostre scarpe durante il viaggio di nozze magari abbinate ad un vestito corto per la sera e per tante altre occasioni.

 

COLORI MODA ESTATE SCARPE E SANDALI
Bianco oro metal rosa avorio e neutro sono i colori giusti per le scarpe moda sposa mentre per i modelli tacchi stiletto tacchi comodi oppure tacchi particolari in plexyglass. Partiamo subito con i sandali visti in passerella da Monique Lhuillier stilista nota anche per gli splendidi abiti da sposa, un paio di sandali oro con cinturino alla caviglia e tacco grosso alto ma comodo in plexiglass che abbinate benissimo ad un vestito da sposa bianco, e poi li sfrutterete con un completo top e gonna. Sono talmente belli che non avrete difficoltà a riusarli. Sullo stesso genere il sandalo di Versace bianco con cinturino grande e fibbia in oro, zeppa e tacco plexiglass, anche questi li usate dopo il matrimonio con un tailleur oppure con un vestitino corto.

Oro e bianco sono due colori che si abbinano molto bene date uno sguardo ad esempio al bellissimo sandalo oro di Elisabetta Franchi chiuso dietro con tacco alto e cordoncini oro che si annodano alla caviglia. In passerella è stato proposto con un vestito bianco da sera spettacolare, lo usate dopo il matrimonio per la sera o per una cerimonia. In alternativa sempre della stessa stilista ci sono le decollette in oro e bianco perfette anche per un vestito da sposa corto. Per chi desidera invece delle scarpe sposa colorate da tenere d’occhio i sandali gioiello visti nella sfilata di Fendi in delicato color rosa e il sandalo prezioso sempre in rosa delicato di Nina Ricci. Chi ama il bianco non avrà difficoltà a trovare dei sandali belli come quelli di Cushnie et Ochs con tacco alto, li usate il giorno delle nozze e per tutta l’estate. Per la sposa che cerca scarpe comode invece ci sono sandali flat in bianco e metal di Vic Matie facili da abbinare in seguito con tutto. Chi sceglierà un vestito da sposa di Valentino come ad esempio l’abito bianco con leggeri ricami proposto nella collezione primavera estate non ha problemi per completare l’outfit sceglierà i sandali da gladiatore con lacci sottili e applicazioni in oro proposti in passerella.

SCARPE ALTE E SCARPE COMODE
Di sicuro per la prossima primavera estate le décolleté sono un must have in particolare bianche, vediamo le più adatte per le spose; una piao di scarpe alte a punta in pelle come quelle di Mugler si usano sempre e sotto l’abito da sposa bianco sono un classico, se invece vi piace il tessuto belle anche le décolleté bianche di Mila Schon in tessuto operato in raso, nei toni neutri ma glitterate le scarpe a punta di Elisabetta Franchi. Colore nudo ma molto belle ideali per le nozze civili le Mary Jane di Altuzarra, sono scarpe che userete in seguito con tutto dal tailleur all’abito elegante, sullo stesso stile ma bianche le scarpe di Derek Lam. Per chi non vuole rinunciare alla comodità ci sono le décolleté aperte dietro con mezzo tacco e a punta come propone Diesel, in alternativa anche la scarpa classica in oro a punta di Moschino; non ha un tacco altissimo e va bene sotto un abito bianco o avorio.

Chi desidera invece un paio di scarpe da sposa basse dia uno sguardo alla scarpa bianca in vernice con il tacco largo e basso in color oro di Simone Rocha, è deliziosa e sotto l’abito da sposa farà la sua figura. Un paio di sandali bianchi con il tacco grosso con decorazioni in oro chiusi dietro e con cinturino alla caviglia ad esempio come quelli visti da Davide Koma sono abbastanza comodi per chi non vuole rinunciare alla scarpa alta, in alternativa c’è lo stivaletto bianco in pelle e tulle per chi desidera una scarpa moda. Per la sposa che desidera un paio di scarpe belle e particolari, i sandali bianchi in plexiglass pelle e tessuto con la zeppa che si annodano alla caviglia firmati Porche Design, sono l’ideale. E per la sposa più alternativa? Senza dubbio lo stivaletto bianco in pelle di Dior della collezione primavera estate 2015, e infine un paio di scarpe uniche ma molto particolari sono quelle in tessuto che si indossano come un calzino e hanno il tacco in plexiglass firmate Victor & Rolf.

In Cucina con Gioacchino

Cara Sposa,

tra le tante e varie cose che cambieranno nella tua vità dopo il matrimonio ci sarà anche quella di approcciarsi diversamente alla cucina e quindi ci fa piacere consigliarti questa stupenda e innovativa scuola di cucina, ma attenzione tale invito non è rivolto solo alla sposa… ma bensì alla coppia!!

 

Il nostro consiglio è quello di invitare il vostro fidanzato a seguire insieme a voi qualche lezione di cucina a Pompei all’ombra del Santuario.

Potete anche seguire le dirette durante i corsi di cucina da facebook

https://www.facebook.com/incucinacongioacchino/

 

Questa è una piccola presentazione della scuola.

 IN CUCINA CON GIOACCHINO è un nuovo concept di formazione dove  la passione per la cucina incontra il piacere di stare insieme. 

questo progetto nasce dalla voglia di poter insegnare a cucinare quei piatti che molti, nel corso di questi anni, hanno avuto la sola possibilità di assaggiare. Svelare il trucco, l’ingrediente segreto e le tecniche del dietro le quinte di questo meraviglioso lavoro con un solo obbiettivo: creare una lunga catena di appassionati che fuori dalla mia cucina potranno a loro volta fare lo stesso regalo”

 

La scuola prevede vari tipi di servizi ovvero:

– corsi di cucina amatoriali dove gli amanti della cucina potranno dare massima espressione alla loro creatività e sentirsi chef per una sera;

-corsi di cucina per i turisti. a tal proposito abbiamo lanciato l’iniziativa “A COOKING DAY IN POMPEII” ovvero corsi rivolti a coloro che visitano i nostri luoghi  con l’obiettivo di valorizzare i cibi del nostro territorio secondo la stagionalità e la logica del km 0.

– corsi on demand: ovvero corsi rivolti a gruppi di amici che insieme allo chef decideranno le ricette da preparare;

– servizi per le aziende: la scuola offre la possibilità di organizzare attività di team building. in più, la struttura è disponibile per aziende che desiderano fare dimostrazioni di prodotti alimentari e non.

 

di seguito contatti:

392.7548282 – 339.7468057

email: incucinacongioacchino@gmail.com

sito web: www.incucinacongioacchino.it